Realizzato da Elia Frate, Nicola Pegoraro e Sulejman Alioski

L’edizione del 2009 ha visto la creazione della copertina tramite CONCORSO rivolto ai ragazzi delle Scuole Medie di Concordia Sagittaria CREA L’IMMAGINE DELLA FIERA 2009
Concorso rivolto ai ragazzi delle scuole medie di Concordia Nell’interpretazione grafica di Elia Frate, Nicola Pegoraro e Sulejman Alioski, stralci di diverse epoche della storia di Concordia trovano una sintesi nell’elemento acqueo, simboleggiato dalla corrente del Lemene, solcato per secoli dalle batee, le imbarcazioni tradizionali di origine romana utilizzata dai poescatori, e domato dai bonificatori nel Novecento.

L’opera dei tre studenti della classe seconda D delle scuole medie Ruffino Turranio, vincitrice del secondo concorso “Cera l’immagine della Fiera”, che ha coinvolto i ragazzi delle seconde e terze medie di Concordia dell’anno scolastico 2008-2009 nella realizzazione di immagini raffiguranti aspetti significativi della storia e del paesaggio concordiesi, campeggia sui tabelloni pubblicitari di questa trentesima edizione della Fiera di Santo Stefano.
Il disegno è stato selezionato dalla giuria – composta da Giancarlo Burigatto, presidente dell’associazione Fiera Concordia, Davide Molent, collaboratore dell’associazione, Daniele Pinni, docente d’arte e immagine, Simone Simon Ostan, grafico – su una trentina di creazioni eseguite dai ragazzi singolarmente o in gruppo, con l’utilizzo delle tecniche a loro più congeniali.

Al secondo posto le forme surreali della cattedrale Santo Stefano di Niccolò Anese, Marco Bortolussi e Giacomo Coccolo, terzo classificato lo stemma comunale “in trionfo” di Tommaso Battiston, Andrea Bottosso e chiara Zanon, tutti e sei della seconda B.